La nitidezza fatta obiettivo – Recensione Nikon AF-S 16-35mm f/4 G ED VR

Ciao! Eccomi qui oggi per un’altra recensione di una lente di casa Nikon, più precisamente ti parlerò del Nikon AF-S 16-35mm f/4 G ED VRobiettivo grandangolare per full frame e DX prodotto dal 2010 e che su internet puoi trovare al di sotto dei 1000 euro.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Lo schema ottico di questo obiettivo è formato da 17 elementi in 12 gruppi con una lente in vetro ED per una nitidezza superiore e minori aberrazioni cromatiche e una lente Nano Crystal, un rivestimento speciale che riduce i riflessi interni all’obiettivo, assicurando immagini nitide e contrastate.

L’obiettivo misura 83mm x 125mm e pesa 650 g e si tiene molto bene in mano. La distanza minima di messa a fuoco è di 28 cm, molto ridotta e questo va a suo vantaggio soprattutto se sei solito scattare i cosiddetti ambientoni naturalistici.

L’obiettivo consente di montare i filtri e questo è un fattore da non sottovalutare, se pensi che per esempio il 14-24mm sempre di casa nikon ha anch’esso questa possibilità, ma per poterlo fare devi ipotecare la casa e andare a vivere sotto a un ponte.

DESCRIZIONE

Questo obiettivo è indicato per la fotografia paesaggistica, per cui il VR non è fondamentale, ma mettiamo caso che stiamo usando la lente alla focale massima (35mm), ecco che forse potrebbe tornarci utile. Per cui vediamo qualche scatto a 35mm a partire da 1/30 di secondo

VR 1-30.jpg

passiamo poi a 1/20 di secondo

VR 1-20

1/10 di secondo

VR 1-10

 1/5 di secondo

VR 1-5

 1/3 di secondo

VR 1-3

e notiamo che il VR si comporta molto bene. Qui poi ho voluto esagerare arrivando fino a 1 secondo.

VR 1

La messa a fuoco si avvale dell’Internal Focusing, che prevede il solo spostamento di un gruppo di lenti interne all’obiettivo e ciò permette di non modificare il bilanciamento dell’ottica durante la messa a fuoco.

Purtroppo una cosa che ho notato e che ho letto esser presente praticamente su tutti gli esemplari è un fastidioso gioco della ghiera della messa a fuoco che giunta a fine corsa gira a vuoto per qualche millimetro.

NITIDEZZA

Passiamo alla nitidezza e vediamo come si comporta questa lente alla focale minima di 16mm con ingrandimenti al 100%Devo dire che la nitidezza è davvero ottima fin dall’apertura massima di f/4

NITIDEZZA 16MM F-4

e inizia a decadere solo dopo f/16 per effetto della diffrazione

NITIDEZZA 16MM F-16

fino poi a f/22.

NITIDEZZA 16MM F-22

Stesso discorso per quanto riguarda la focale massima di 35mm. Abbiamo una buona nitidezza fin dall’apertura massima di f/4

NITIDEZZA 35MM F-4

fino a f/16.

NITIDEZZA 35MM F-16

Ai bordi invece andiamo come prevedibile a perdere nitidezza sia per quanto riguarda la focale minima che la focale massima.

DISTORSIONE E VIGNETTATURA

Per quanto riguarda la vignettatura la troviamo presente a f/4

VIGNETTATURA F-4

ma basta diaframmare e comincia a sparire

VIGNETTATURA F-6.3

comunque essendo correggibile in postproduzione molto velocemente non lo ritengo un problema così grande. Per quanto riguarda invece la distorsione è presente a 16mm ma del resto stiamo parlando di un grandangolo per cui è normale.

DISTORSIONE 16MM

Il problema (se così vogliamo chiamarlo) diminuisce poi naturalmente con l’aumentare della focale (qui sotto f/6.3).

DISTORSIONE 35MM

CONCLUSIONI

Quindi cosa dire per concludere, il grande pregio di questa lente è la nitidezzaottima al centro fin da f/4 sia a 16mm che tutto sommato anche a 35mm, cala solamente verso f/22 ed è come prevedibile inferiore ai bordi. Altro punto di forza di questa lente, vista la focale, è la versatilità. Non dimentichiamo inoltre che vi si possono montare sopra i filtri.

Come difetti non mi sento di citare distorsione e vignettatura perchè ormai sono correggibili velocemente in post-produzione e nemmeno mi sentirei di bollarli come difetti. L’unico contro che devo segnalare è il gioco della ghiera della messa a fuoco manuale che come detto a fine corsa gira a vuoto per qualche millimetro.

Nel complesso questa lente è davvero ottima e se ami la fotografia di paesaggio penso che tu debba quantomeno valutarne l’acquisto. Spero che questa recensione possa esserti stata utile!

A me non resta altro che darti appuntamento ai prossimi articoli e ti ricordo che puoi trovarmi sia su Facebook che su Youtube!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...