Come fotografare fiori e funghi – 10 consigli

Ciao! Eccomi qui oggi per darti qualche consiglio per i tuoi scatti fotografici a fiori e funghi.

Questo primo consiglio non vale solo per fiori e funghi ma vale anche ad esempio per scatti a bambini e animali. Non fotografarli banalmente dall’alto verso il basso..

eller038.jpg

..Fai un piccolo sforzo e scendi alla loro altezza.

image_00005

Questo piccolo accorgimento cambierà già notevolmente le tue foto, credimi.

Cerca di ottenere uno sfondo sfocato impostando un basso valore del diaframma.

Aveto_00015

I momenti migliori per fotografare i fiori sono le giornate nuvolose e coperte, quando abbiamo una bella luce diffusa, che però si può ottenere anche utilizzando un pannello diffusore.

Altro momento molto indicato è subito dopo la pioggia quando i fiori sono ricoperti da tante gocce d’acqua. E se non c’è la pioggia pazienza, si può sempre barare con un piccolo spruzzino e un po’ d’acqua.

eller041

Se scattiamo in interni cerchiamo una luce naturale e diffusa, basta trovare una finestra orientata verso nord.

Per provare a essere un po’ più creativi si può usare la tecnica dello sfumato, che consiste nel sistemare molto vicino all’obiettivo ad esempio delle foglie, che nella foto finale risulteranno molto sfocate conferendo appunto un effetto sfumato alla foto.

Altra tecnica frequente è quella dell’ambientone, ovvero la foto del fiore o del fungo di turno inserito nel suo contesto ambientale.

aveto_00018

Inutile dire che per ottenere un’immagine simile useremo un grandangolo.

Possiamo anche sfruttare il concetto di ripetizione, scattando con un teleobiettivo inquadrando in primo piano un fiore e lasciando tutti gli altri dietro fuori fuoco.

iimage_00044

E se nel giorno che hai scelto per fare qualche foto a fiori c’è vento? Eh che sfortuna! Però potresti sfruttare un piccolo strumento molto utile, il plamp. Fai partire il video sotto per vederlo in azione.

Con questo sistema riuscirai a tenere fermo un fiore particolarmente agitato, un’estremità va agganciata al treppiede mentre l’altra terrà fermo lo stelo del fiore.

Con i funghi io adoro giocare con le luci, sono solito mischiare tra di loro un illuminatore a led, il flash, il pannello bianco, quello argentato e il diffusore, le combinazioni sono tantissime e daranno tutte un tocco in più alle vostre fotografie.

creverina-11

Bene per cui questi erano 10 consigli per le tue foto a fiori e funghi. Io spero di esserti stato utile, non mi resta altro che darti appuntamento ai prossimi articoli e ti ricordo che puoi trovarmi sia su Facebook che su Youtube!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...