5 film sulla fotografia da vedere

Ciao e bentornato sul mio blog! Come ormai penso tu abbia capito la fotografia è una mia grande passione. Oltre a questa c’è il cinema e in questo articolo ho pensato di fondere queste due arti, parlando di cinque film che trattano più o meno di fotografia, pronto? Via!

one_hour_photo_9321

Iniziamo con ONE OUR PHOTO, film del 2002 con protagonista il compianto Robin Williams che veste i panni di Seymour Parrish, un uomo timido che lavora in un grande magazzino nella sezione sviluppo fotografie. Seimur è tanto ossessionato da una sua cliente, Nina, che arriva a duplicare le foto della sua famiglia per conservarle a casa propria. Inutile dire che la situazione a poco a poco degenererà. Un film interessante che ci mostra un Robin Williams impegnato in un insolito ruolo negativo.

La-finestra-sul-cortile

Proseguiamo con uno dei tanti capolavori di Alfred Hitchcock, sto parlando de LA FINESTRA SUL CORTILE, con protagonisti James Stewart e Grace Kelly. Un fotoreporter è costretto in casa su una sedia a rotelle a causa di una frattura alla gamba. Annoiato, inizia a osservare i suoi vicini di casa servendosi di un binocolo e proprio della sua macchina fotografica con teleobiettivo. Una notte viene svegliato dall’urlo di una donna e comincia così a sospettare che uno dei suoi vicini nasconda un terribile segreto. Uno dei miei film preferiti in assoluto, nel quale il maestro Alfred Hitchcock ci tiene attaccati allo schermo.

City-of-God1

Passiamo a CITY OF GOD, film brasiliano del 2002 ambientato a Rio de Janeiro tra gli anni ’60 e ’70 e che racconta le storie di due amici, Buscapé e Dadinho. Entrambi tredicenni, sono mossi da ambizioni diverse: il primo vorrebbe diventare fotografo, il secondo il più temuto criminale della città. Non voglio rivelare altro su questo film, recuperalo perché merita davvero.

00728003

Arriviamo a OCCHIO INDISCRETO, film del 1992 ispirato al fotografo realmente esistito Arthur Fellig interpretato qui da un fantastico Joe Pesci. Siamo a New York negli anni ’40 e il fotoreporter è solito immortalare con la sua speed graphic i fatti di cronaca nera, assassini, incidenti, incendi, di tutto e di più, cercando di arrivare sempre prima di tutti sul posto e stampando immediatamente i propri scatti grazie a una camera oscura installata direttamente nel bagagliaio della sua chevrolet. Arriva così a conoscere un gran numero di poliziotti e di criminali ma nonostante ciò mantiene un profilo neutro, un vero e proprio occhio indiscreto.

smokelocandina

E concludiamo con SMOKE, film del 1995 con protagonista tra gli altri, la iena Harvey Keitel. Smoke non è proprio un film sulla fotografia, narra infatti le storie che si sviluppano intorno a una tabaccheria nel cuore di Brooklyn, ma proprio Harvey Keitel si rende protagonista di una scena bellissima che sottolinea la costanza e la perseveranza che ogni fotografo dovrebbe avere.

Bene per cui questi erano 5 film inerenti più o meno la fotografia. Io ti ringrazio della lettura e non mi resta altro che darti appuntamento ai prossimi articoli e ti ricordo che puoi trovarmi sia su Facebook che su Youtube!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...